Un assassino qualunque

Un assassino qualunque

Read excerpt
Emanuele Rode è un ambizioso giornalista con la faccia da uomo qualunque, che negli anni Ottanta e Novanta dà la scalata al potere fino a diventare sindaco di una importante città del Nordest e poi ministro degli Esteri della Seconda Repubblica. Ma nell'84, in un viaggio di lavoro in Germania - durante il quale si avventura nella Reeperbahn, il quartiere a luci rosse di Amburgo - Rode assiste a uno spettacolo dove un bambino viene orrendamente torturato e ucciso dal vivo. L'episodio gli procura un trauma tale da lasciare emergere gradualmente la parte più malata e sadica della sua psiche. Rode diventa così un individuo dalle due personalità in perenne contrasto: scintillante e di successo quella pubblica, tragica e sanguinosa quella privata. Ed è su di lui infatti che si concentra il terribile sospetto di essere il Ratto, il serial killer dei bambini, l'uomo che è diventato per tutti l'incubo con cui convivere, il male che respira. Anni di indagini non portano a nulla: il Ratto non commette errori, è imprendibile. Ma uno psichiatra dagli ombrosi trascorsi e una spregiudicata poliziotta riescono, attraverso impressionanti sedute di ipnosi, a iniziare con l'assassino una tesissima partita a scacchi dagli imprevedibili sviluppi. Piernicola Silvis, qui al suo esordio, dipana la trama di un cupo e agghiacciante thriller psicologico, i cui fili si annodano perfettamente in una storia che tiene stretto alla gola il lettore dalla prima all'ultima pagina

Book details

About the author

Piernicola Silvis

Piernicola Silvis, foggiano, è primo dirigente della Polizia di Stato. Nella narrativa ha esordito nel 2006, con il romanzo Un assassino qualunque.

You will also like

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF Mobi