Le torri del silenzio
Le torri del silenzio

Le torri del silenzio

Dopo Il gioiello della corona e Il giorno dello scorpione è in arrivo il terzo capitolo del quartetto del Raj: il capolavoro di Paul Scott definito il Guerra e Pace anglo-indiano.

Sono le ultime, amare giornate della seconda guerra mondiale e il Raj britannico in India si sta sgretolando. Nascoste nella stazione di Indian Hill di Pankot ci sono le mogli, le madri, le figlie e le vedove inglesi degli ufficiali coinvolti nel conflitto.
Tutti gli occhi sono puntati sul capitano Merrick e sull’esercito britannico, che dovrebbero proteggerle in questo periodo travagliato. Ma Merrick, sebbene in apparenza un consumato professionista, è brutale e corrotto, e nemmeno le sue macchinazioni possono fermare il cambiamento che si sta avvicinando rapidamente e inesorabilmente, un cambiamento che sta minando sempre più il vecchio mito dell’invincibilità britannica...

«Disagio, doppiezza morale, violenze: raccontando la fine ingloriosa del Raj Paul Scott leggeva i vibranti anni Sessanta... lo straordinario, sempre più seducente, ardimentoso edificio narrativo realizzato da Scott».
Margherita Ghilardi, «il Manifesto»


«È un’opera poderosa e avvincente, e penso che ancora oggi possa incontrare il favore del pubblico. Si rassicuri il lettore, Paul Scott è uno scrittore amico: la sua prosa è leggera e scorrevole».
Luigi Sampietro, «Il Sole 24 Ore»


«L’autore è maestro nell’intrecciare drammi macroscopici e vicende personali. Seguendo e incastonando le vite di sei personaggi, Scott allestisce un romanzo coloniale che dietro un dramma privato svela le secolari crudeltà degli inglesi nei confronti di un popolo che non vuole più essere il gioiello della corona britannica ma lotta per trovare la propria identità».
Angelo Molica Franco, «il Venerdì – la Repubblica»


«Una tetralogia sontuosa. Scott tesse un quadro storico con cura dei particolari, del miscuglio fra i sentimenti personali e la rivalsa di un paese narrato con acutezza».
Francesco Musolino, «Il Foglio»

Book details

About the author

Paul Scott

Nato a Londra, durante la seconda guerra mondiale prese servizio principalmente in India e Malesia. In seguito lavorò per molti anni nell’editoria. Dei suoi tredici romanzi, i più celebri sono quelli appartenenti a The Raj Quartet, pubblicati a partire dal 1966. Nel 1977 ha vinto il Man Booker Prize con il romanzo Staying On, dal quale è stato tratto un film. Dalla tetralogia è stata tratta una serie TV. Fazi Editore ha pubblicato il primo volume della saga, Il gioiello della corona, nel 2020.

You will also like