L’ultimo degli Eltyšev

L’ultimo degli Eltyšev

Gli Eltyšev sono una famiglia come tante, nella Russia di oggi: Nikolaj è un agente di polizia che si occupa della sorveglianza in un luogo di detenzione per alcolizzati e disturbatori della quiete pubblica, sua moglie Valentina lavora da trent’anni nella biblioteca cittadina. Hanno due figli ventenni: il maggiore è uno scansafatiche e il minore è in carcere da quando, in una rissa, ha ridotto un altro ragazzo a un vegetale. Ma poteva andare peggio, in fondo. Non vivono nel lusso, certo, ma la loro è una vita onesta e normale: un appartamento assegnato dal comune, un televisore e perfino un’auto, il simbolo del benessere per eccellenza. Tutto precipita, però, quando Nikolaj perde il lavoro a causa di una grave negligenza. La famiglia è costretta a trasferirsi in campagna, nella catapecchia di una vecchia zia. Le conseguenze sono devastanti: è l’inizio di una discesa agli inferi, un susseguirsi di fallimenti e disgrazie, scanditi da alcol, apatia e violenza, che porteranno alla lenta e inesorabile disgregazione della famiglia. Perché i legami affettivi e le buone intenzioni nulla possono di fronte alla miseria. La provincia russa di oggi è un altro mondo, in un altro tempo, e Roman Senčin, che la conosce bene, ce ne racconta il lato oscuro. Tradotto in dieci paesi e finalista ai più importanti premi letterari nazionali, il romanzo ha riscontrato un grande successo di pubblico e critica. Il suo giovane autore rientra oggi nel novero delle voci più significative della letteratura russa contemporanea.

«In Russia gli Eltyšev stanno diventando un simbolo, un nome conosciuto quanto Oblomov». «Le Temps»

«La provincia della provincia, l’esilio dell’esilio – per il romanzo duro e singolare di uno dei nuovi rappresentanti del realismo russo». «Le Monde» 

«L’ultimo degli Eltyšev è Robinson Crusoe capovolto: il deterioramento palpabile dello spirito umano che si disperde a ogni livello della vita, il fallimento di individualismo e iniziativa, la capitolazione dell’uomo di fronte alla natura... Cattura l’umore di un’epoca». Lev Danilkin

Book details

About the author

Roman Senčin

È nato nel 1971, a Kisyl nella Repubblica di Touva, Siberia meridionale. Ha svolto diversi lavori che ha dichiarato essere stati solo un arricchimento delle sue esperienze per arrivare a fare lo scrittore. L’ultimo degli Eltyšev è il libro che lo ha messo in risalto e ha segnato la svolta nella sua carriera.

You will also like

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF