L'inventario delle nuvole
L'inventario delle nuvole

L'inventario delle nuvole

Nel suo nuovo romanzo Franco Faggiani ricostruisce con amorevole cura dei dettagli un ambiente montano particolare e un mestiere ormai scomparso che però è ancora nella memoria di molti. Il giovane protagonista si muove sui tipici itinerari dei raccoglitori di capelli del Cuneese che, seguendo le vie di questo commercio, passavano le colline delle Langhe e, attraverso le Alpi, arrivavano in Francia.

È il 1915. Giacomo Cordero vive in un piccolo paese della Val Maira con il nonno Girolamo, la madre Lunetta e l’anziana e riservata Desideria. Il ragazzo ha studiato ma gli viene imposto di restare a casa, a Prazzo, dove si vive di taglio del bosco, di piccolo allevamento e agricoltura, e dove gli abitanti delle malghe spesso sopravvivono nella più assoluta miseria. L’Italia è appena entrata in guerra e il vecchio Girolamo, ruvido e determinato capofamiglia, è diventato il fornitore ufficiale di merci per l’esercito. A Giacomo, quindi, esonerato dal servizio militare, viene affidata la parte più remunerativa delle attività di famiglia, la raccolta dei pels, i capelli, che, accuratamente lavorati durante l’inverno dalle donne del luogo, saranno rivenduti in primavera agli atelier delle grandi città di confine per farne parrucche. Gli scambi intercorsi, le tante donne incontrate sul cammino con il suo strano mestiere di cavié gli torneranno alla mente facendogli apprezzare il valore delle piccole cose e la semplicità del vivere quotidiano.

«Franco Faggiani diffonde serenità e bellezza, e ci fa recuperare la voglia di immergerci nella contemplazione della natura».
Luca Mercalli


«Faggiani è l’autore di memorabili racconti di congiunture umane, morali, naturali e spirituali».
Claudio Toscani, «Avvenire»


«Gli spunti narrativi dei libri di Faggiani sono sempre calati nell’ampia, suggestiva e precisa descrizione della natura».
Enrica Riera, «L’Osservatore Romano»


«Faggiani riesce a catturare l’attimo e se ne prende cura, costruendo una piccola grande letteratura della natura».
Giulia Ciarapica, «Il Foglio»

Book details

About the author

Franco Faggiani

Vive a Milano e fa il giornalista. Ha lavorato come reporter nelle aree più calde del mondo e ha scritto manuali sportivi, guide, biografie, ma da sempre alterna alla scrittura lunghe e solitarie esplorazioni in montagna. Con La manutenzione dei sensi (Fazi Editore, 2018), vincitore del Premio Parco Majella 2018, del Premio Letterario Città delle Fiaccole 2018 e del Be Kind Award 2019, si è fatto conoscere e amare da moltissimi lettori. Con Il guardiano della collina dei ciliegi (Fazi Editore, 2019), ha vinto il Premio Biblioteche di Roma 2019 e il Premio Selezione Bancarella 2020. Tutti i suoi libri (questo è in via di traduzione) sono stati pubblicati nei Paesi Bassi ottenendo un grande successo di critica e di pubblico.

You will also like