Bruges la morta

Bruges la morta

Read excerpt
Incapace di superare il lutto per la morte della giovane e bellissima moglie, Hugues Viane si trasferisce, insieme ai cimeli della defunta, a Bruges, dove vive nel ricordo e nella nostalgia della donna perduta. Esce di casa soltanto quando si fa buio e passeggia tra le stradine malinconiche della città, che alimentano ulteriormente la sua tenace, invincibile tristezza. Una sera, per caso, incontra una donna, Jane Scott, che sembra la copia esatta della moglie. Con il passare del tempo, però, si rivela molto diversa: capricciosa, irrequieta, futile, amante del lusso e della ricchezza, Jane ha assai poco da spartire con l’anima, la grazia, la dolcezza della defunta moglie. E l’insana relazione fra i due, nutrita soltanto di false illusioni, prenderà presto una piega del tutto inaspettata.
Bestseller internazionale nell’Europa simbolista e decadente, Bruges la morta fu pubblicato per la prima volta nel 1892. A oltre un secolo di distanza, questa storia tragica e avvincente mantiene intatta la sua fortissima capacità di suggestione, rivelandosi una lettura indimenticabile. Un libro che sembra sostare a un crocevia, condensando l’immaginazione di un’intera epoca e nello stesso tempo lanciando verso il futuro la sua provocazione fantastica.
Il lettore di oggi, nutrito di cinema, potrà riconoscere in Bruges la morta, come sulla lastra di un vecchio dagherrotipo, la stessa atmosfera allucinata di un grande capolavoro di Hitchcock, La donna che visse due volte, che fu ispirato proprio da questo romanzo.

«Rodenbach è uno degli artisti più assoluti e più preziosi che abbiamo».
Stéphane Mallarmé

«Il libro appartiene all’indistruttibile tribù dei grandi classici».
Marco Lodoli

«Classico stupendo».
«Il Sole 24 Ore»

Book details

About the author

Georges Rodenbach

Nato a Tournai nel 1855, Georges Rodenbach visse gli anni della sua piena maturità a Parigi, dove morì prematuramente nel 1898. Protagonista di una vera e propria rinascita della letteratura belga di lingua francese, fu amico fedele di Mallarmé e poeta apprezzatissimo anche in Italia. Oltre a Bruges-la-Morte, che rimane il suo libro più noto, Rodenbach compose anche altre opere narrative, tra le quali ricordiamo L'art en exil (1889) e Le Carrilloneur (1897).

You will also like

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF