All'inizio del settimo giorno

All'inizio del settimo giorno

Alle quattro di notte squilla il telefono. È la polizia, che informa Thomas che sua moglie è in rianimazione a causa di un incidente d’auto. L’uomo non sa perché Camille si trovasse su quella strada, né perché andasse così veloce e tantomeno come abbia fatto a perdere il controllo del veicolo su un rettilineo. Era in pericolo, o c’è dell’altro? E come dire a Elsa e Anton, i figli di otto e dieci anni, che la madre è in coma e non si sa se tornerà mai a casa? E poi le consegne urgenti per il nuovo progetto, i clienti che scalpitano e la concorrenza dei nuovi soci: Thomas cerca disperatamente di tenere tutto insieme, ma non è facile, qualcosa continua a sfuggirgli. A dire il vero, sono molte le cose che gli sfuggono: segreti nascosti dalla moglie sulla loro vita di coppia, ma anche segreti sepolti nella storia della sua famiglia, che coinvolgono i genitori e i fratelli in vicende dolorose sulle quali tutti hanno sempre preferito tacere.
L’infanzia serena e l’incontestato successo della sua vita adulta hanno avuto un costo che qualcuno si è addossato al suo posto. Da Parigi a Le Havre, dai Pirenei al Camerun, Thomas attraverserà territori intimi e distanze incolmabili per andare fino in fondo nella ricerca della verità.
La scrittura di Luc Lang, fitta, densa, che dilaga sulla pagina e toglie respiro al pensiero, traccia una geografia dei meandri e degli angoli più impervi delle relazioni sentimentali e familiari. Finalista al premio Goncourt, questo romanzo, che coniuga il ritmo inarrestabile di un thriller e l’aura epica di una tragedia classica, ha assicurato a Luc Lang un posto nel firmamento letterario contemporaneo.

«Da leggere assolutamente».
«Page»

«Un romanzo limpido e inflessibile».
«Le Monde»

«Sentiamo, vediamo, viviamo i personaggi come in tempo reale, mentre leggiamo. La scrittura segue i loro respiri».
«Télérama»

«La velocità, il ritmo, il dinamismo fanno pensare a un thriller. Ma il successo di questo romanzo si deve al potere dello stile ammirevole, capace di restituire ogni sensazione al momento giusto».
«Lire»

«Un romanzo molto ambizioso. Frasi ampie, ritmate, che mentre scorrono catturano paesaggi, dialoghi, sensazioni e ricordi».
«Les Inrockuptibles»

Book details

About the author

Luc Lang

È autore di quattordici romanzi, tra cui Mille six cents ventres, vincitore del Premio Goncourt dei liceali. Con la sua opera (il primo romanzo è del 1988), ha acquisito un posto di autore esigente e raffinato nel panorama letterario francese. I diritti cinematografici di questo romanzo sono stati opzionati.

You will also like

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF