Alla ricerca del Dio vivente

Alla ricerca del Dio vivente

Read excerpt
Qual è il Dio vivente? Per Elizabeth Johnsonè quello che si illumina di un nuovo significato ed è capace di accendere nuovi aneliti di fede nei diversi contesti della vita contemporanea. Ma soprattutto è un Dio degli umili, intravisto dagli oppressi nella sofferenza e nella miseria. «A partire dalla metà del XX secolo», scrive l’autrice, «si è assistito a un rigoglioso rinnovamento delle intuizioni su Dio.In tutto il mondo, gruppi diversi di cristiani, spinti da particolari congiunture storiche, hanno colto aspetti del Dio vivente da angolature nuove e inaspettate». Johnson ci accompagna così in un viaggio intenso attraverso le teologie più contestate: scopriamo che c’è una teologia dei latinos e dei neri, delle donne, di chi lotta per la liberazione, di chi dialoga con le altre religioni e con la scienza, e persino una teologia “ecologica”. Questo saggio che incrocia la riflessione teologica con gli studi post-coloniali e il femminismo, la teoria sociale, la ricerca storica e la lotta per la liberazione, proponendo anche una nuova interpretazione della Trinità, ha scosso l’opinione pubblica mondiale e ha portato alla condanna di suor Elizabeth da parte dei vescovi degli usa. Qual è la teologia di cui abbiamo più bisogno oggi? Ogni generazione desidera declinare il mistero della Rivelazione in parole capaci di descrivere il mondo presente. La fede apre la strada alla liberazione, suggerisce Johnson, e parlare di Dio attraverso un linguaggio nuovo è un primo atto di libertà.

Book details

About the author

Elizabeth Johnson

Suora cattolica, nota esponente della teologia femminista e docente di teologia sistematica presso la Fordham University di New York, è presidente della Catholic Theological Society of America e della Ecumenical Theological Society. È stata insignita di numerosi premi (tra cui l’American Academy of Religion Award). Il 24 marzo 2011 è stata condannata dalla Commissione dottrinale della Conferenza Episcopale degli Stati Uniti perché «non in accordo con l’autentico insegnamento cattolico sui punti essenziali». La condanna è stata ribadita l’11 ottobre 2011.

You will also like

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF

,

EPUB PDF